Stampa questa pagina
Martedì, 02 Luglio 2019 08:15

APPALTI DI PULIZIA: IL BANDO PUO' IMPORRE UN NUMERO MINIMO DI ORE

Il Giudice Amministrativo interviene a decidere della legittimità di una clausola del bando di gara che prevede  la fissazione di un monte ore minimo inderogabile nella prestazione del servizio di pulizia.

Sul punto è stato difatti statuito che tale prescrizione non fa venire meno l’autonomia dell’imprenditore, con l’organizzazione dei mezzi a suo carico e rischio, nell’ambito dell’adempimento di una obbligazione di risultato, né trasforma il contratto in una somministrazione di lavoro, dove è assente l’aspetto del rischio di impresa e dell’organizzazione.

Letto 1849 volte